PEI PROVVISORIO:

quali adempimenti?

Siamo giunti alla fine dell’anno senza colpi di scena!

Ad oggi, non abbiamo ancora la possibilità di compilare gli allegati C e c1 non avendo ancora a disposizione i PROFILI DI FUNIZONAMENTO.

La non compilazione degli allegati C e C1 vale sia per gli alunni di nuova certificazione che per gli alunni già destinatari di un PEI.

⚠️In aggiornamento ⚠️

Se sei interessato ad avere aggiornamenti sul ruolo e compiti della scuola e dei docenti per la stesura del profilo di funzionamento segui gli aggiornamenti alla pagina 👉 Facebook o Instagram Docentedisostegno.

A breve pubblicherò  articoli e materiali dedicati per il prossimo anno scolastico!

Quando redigere il PEI PROVVISORIO?

Entro il 30 giugno le istituzioni scolastiche sono tenute a redigere, in via provvisoria i PEI, sono da compilare le sezioni 1-2-4-6-12 del documento, allo scopo di definire le proposte di sostegno didattico o di altri supporti necessari per sviluppare il progetto di inclusione relativo all’anno scolastico successivo.

Chi sono i destinatari del PEI PROVVISORIO?

Il PEI provvisorio non deve essere stilato per tutti gli alunni con certificazione L. 104/1992, ma soltanto per gli alunni neoiscritti, nonché per quelli già frequentanti per i quali viene accertata, successivamente all’iscrizione e nel corso della frequenza, la condizione di disabilità quindi con una “NUOVA CERTIFICAZIONE”

Quali documenti utilizzare per la stesura del PEI PROVVISORIO?

Dal D.M.153/2023 si evince quanto segue: “In via transitoria, laddove non sia stato ancora redatto il Profilo di funzionamento, la predisposizione del PEI tiene conto della diagnosi funzionale e del profilo dinamico funzionale, ove compilato”.

Buon lavoro,

Antonella

RIMANI AGGIORNATO

SEGUIMI SU FACEBOOK

DOCENTE DI SOSTEGNO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat